DarksFetish.com

Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu

Come annunciato qualche mese fa, durante la conferenza stampa tenutasi presso la sede della Comunità Montana, nei prossimi giorni verranno effettuati dei lanci di Torymus sinensis l'antagonista biologico del Cinipide galligeno del castagno, ovvero l'insetto che negli ultimi anni ha drasticamente decimato i castagneti.

I lanci di cui sopra riguarderanno l'intero territorio del Reventino tra cui anche il Comune di Carlopoli che insieme agli altri Comuni si è prodigato per la buona riuscita dell'operazione.

L'iniziativa è stata resa possibile a seguito di un accordo tra la BCC del Lametino ed il Gal del Reventino che hanno inteso sopperire alla carenza dei fondi regionali finanziando l'operazione con risorse proprie.

Così facendo si consente anche al nostro territorio di poter sperare in una futura guarigione degli alberi ed una ripresa della produzione delle castagne che rappresenta un'importante risorsa per l'economia locale.

Le fasi:

  1. Galle su germogli
  2. Riduzione sviluppo vegetativo
  3. Galle su piante giovani
  4. Femmina adulta di Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu

Raccomandazioni:

Per garantire il buon esito delle operazioni svolte e al fine di permettere l'insediamento del Torymus sinensis nei territori ove è stato rilasciato è consigliato seguire le seguenti prescrizioni:

  1. di non effettuare potature nei mesi primaverili ed estivi nei prossimi 3 anni a partire dall'anno in corso, in un raggio di almeno 500 mt dal sito di lancio;
  2. di effettuare le potature nei mesi autunnali ed invernali provvedendo a non bruciare le ramaglie fino al 30 maggio in un raggio di almeno 500mt dal sito di lancio, in quanto il fumo ostacola l'ovideposizione del Torymus e la bruciatura delle ramaglie distrugge le galle che contengono larve di Torymus;
  3. di non effettuare trattamenti fitosanitari che non siano preventivamente stati autorizzati dal Ministero della Salute, per evitare di uccidere uova e larve del Torymus sinensis.

Articoli correlati